Acquistavano smartphone con documenti falsi per rivenderli, quattordici denunce

Nell?ambito di una indagine inerente una truffa perpetrata ai danni della Telecom Italia S.p.A., il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Isernia ha denunciato quattordici persone alla competente Autorit? Giudiziaria per il reato di truffa e ricettazione. I Carabinieri hanno accertato che attraverso contratti stipulati con il predetto gestore di telefonia mobile, mediante l?utilizzo di documenti falsi, venivano attivate utenze che prevedevano l?acquisto di smartphone di ingente valore, per un importo complessivo di circa cinquantamila euro, che venivano poi illecitamente rivenduti.