Abbandono rifiuti e differenziata lontana: la situazione critica di Vazzieri

Con la raccolta differenziata che va a rilento, si moltiplicano le segnalazioni da parte dei cittadini di Campobasso, che lamentano un continuo abbandono di rifiuti nelle aree in cui i cassonetti sono ancora presenti. Non solo sacchetti, ma anche e soprattutto ‘depositi’ ben più ingombranti, dai materassi agli pneumatici, passando per mobili e sanitari. Le difficoltà che ne derivano sono presto dette: un accumulo ingente, che rende spesso insufficiente il servizio di raccolta settimanale da parte degli operatori.

Una delle situazioni più critiche si registra a Vazzieri. In vari punti del quartiere del capoluogo, soprattutto nel weekend si assiste ad un via vai di veicoli che abbandonano rifiuti nei cassonetti o a ridosso degli stessi. Provengono da altre zone della città o, in alcuni casi, da paesi limitrofi. Il tutto sotto gli occhi attoniti dei residenti, che chiedono un intervento dell’amministrazione e dei vigili affinchè maturino quantomeno sanzioni amministrative per chi trasgredisce. “Non ne possiamo più – scrivono a più riprese sui social – assistiamo a scene veramente deplorevoli. Atti di inciviltà che giustificherebbero un intervento forte da parte di chi deve multare”.

Una situazione analoga si registra anche presso la zona industriale di Campobasso. Qui, però, come confermato dall’assessore all’Ambiente Cretella, il percorso che porterà alla differenziata è molto più vicino. Già dai primi giorni di dicembre dovrebbero scomparire quei cassonetti che, complice una carreggiata molto ampia, facilitano la sosta e l’abbandono di rifiuti.