«A Termoli si deve lottare per i beni comuni»

Sotto la lente sanità e acqua da ripubblicizzare

REDAZIONE TERMOLI

Una manifestazione per parlare dei beni comuni e della necessità di tutelare il proprio territorio quella che ha spinto in piazza Monumento Marcella Stumpo e gli attivisti di Termoli Bene Comune. «Vogliamo ricordare che lottare per l’ambiente significa lottare contro questo sistema e di chi fa merce dei beni comuni usandoli come una cassa continua senza calcolare che sta distruggendo questo pianeta. Abbiamo festeggiato e stiamo festeggiando la grande conquista di un altro pianeta, la Luna – ha affermato Marcella Stumpo – e non riflettiamo sul fatto che nel frattempo abbiamo distrutto quello che viviamo. I cittadini devono riappropriarsi dei beni comuni e di qui la festa per esigere dalle istituzioni delle risposte perché da soli è evidente che possiamo contestare il sistema ma abbiamo bisogno che agisca chi ha il potere e che deve essere messo alle strette. Per quello che riguarda Termoli parliamo anche di sanità che nel Molise deve tornare a essere pubblica, basta il predominio del privato che non integra ma è superiore al pubblico. Si può ripubblicizzare l’acqua che come tutte le altre gestioni per riportare i beni comuni ed è quello che cercherò di fare e parleremo di territorio perché usciamo da cinque anni di finanza di progetto a go go con la quale è stato venduto di tutto. A Termoli si può e si deve lottare ma i cittadini ci devono sostenere sennò ci si sveglia troppo tardi».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com