A Larino prende vita il ‘Premio Giornalistico Radiotelevisivo Aldo Biscardi’

La figlia Antonella: “Riprendo progetto interrotto a causa Covid”

Una grande novità quella resa nota da Antonella Biscardi, figlia di Aldo, giornalista e conduttore televisivo nato a Larino e rimasto celebre per il ‘Processo del lunedì’.  “Riprendo con grande gioia il progetto interrotto a causa del Covid -ha fatto sapere la figlia di Biscardi- Dopo il museo ‘Storico Aldo’ molto apprezzato, prende il via il ‘Premio Giornalistico Radiotelevisivo Aldo Biscardi’ fortemente voluto dalla Regione Molise dal Comune di Larino. Quasi due anni dopo inizia un bel lavoro di sinergie, collaborazioni, raccolte libri, scritti e video, inizia la formazione della commissione giudicatrice e l’organizzazione. Formeremo anche ragazzi che amano il giornalismo e la comunicazione con lezioni di professionisti. Una stagione di grande lavoro che si completerà nelle serate 24 e 25 giugno”. Una grande iniziativa lodata anche dalla stessa amministrazione comunale di Larino con il sindaco Puchetti che ha commentato: “Come amministrazione comunale siamo lieti di condividere l’indizione del primo premio giornalistico radiotelevisivo dedicato al nostro illustre concittadino e storico giornalista Aldo Biscardi.  Soltanto la pandemia ha impedito che il premio si organizzasse lo scorso anno, ma oggi grazie alla figlia di Aldo, Antonella tutto è pronto. Nelle prossime settimane saranno resi noti i particolari dell’iniziativa che è destinata a diventare un appuntamento fisso per la nostra città, per l’intero Molise”.