A fuoco fabbricato destinato ai migranti. Atto doloso?

PESCOLANCIANO (IS) – Un incendio si è sviluppato la scorsa notte all’interno di un fabbricato nel comune di Pescolanciano (IS), che a breve sarebbe stato destinato a centro di accoglienza temporaneo per una quindicina di migranti.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Isernia ed i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a domare le fiamme e ad effettuare i rilievi tecnici. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti viene privilegiata quella di una atto doloso. Nei giorni scorsi l’iniziativa di destinare l’immobile a centro di accoglienza temporanea non era stata accolta favorevolmente dalla popolazione locale e la tematica era stata anche affrontata in occasione di un pubblico incontro tenutosi lo scorso 28 maggio.

L’incendio ha prevalentemente danneggiato una delle stanze dove erano già stati collocati letti, materassi e armadi. L’immobile è stato sottoposto a sequestro da parte dei Carabinieri che hanno avviato le indagini per fare piena luce sull’intera vicenda.