4 Hotel ‘Molise’, domenica 4 settembre la puntata in onda su Sky Uno

Dopo la pausa estiva la trasmissione condotta da Bruno Barbieri riparte dal Molise. Appuntamento a domenica alla 21.15

Riaccende i motori la quinta stagione di 4 Hotel.

E lo fa con la puntata dedicata al Molise

Dopo la pausa d’agosto, domenica 4 settembre, la sfida condotta da Bruno Barbieri torna su Sky Uno alle 21.15.

La nuova edizione della gara tra albergatori italiani ha avuto come comune denominatore, oltre alla ricerca del comfort e alla qualità dei servizi, l’attenzione al green e all’ecologico. Sono stati infatti premiati gli hotel che hanno dimostrato un minor consumo di plastica all’interno delle loro strutture, per far posto a materiali di più facile smaltimento.

Ad oggi sono state quattro le tappe di quest’anno. Dopo aver visitato la Val di Noto, aver scoperto i boutique hotel della Capitale e aver visitato i Bike Hotel tra la Romagna e le Marche, l’ultima puntata (a luglio) è approdata sull’isola di Ischia, tra sole, mare, pace e terme.

E domenica si riparte del piccolo ma affascinante Molise.

Qui Barbieri ha soggiornato in quattro strutture: a Campobasso, Isernia, in Alto Molise e sulla costa, nello specifico Montenero di Bisaccia.

Tante le sorprese nella puntata del 4 settembre. Non solo hotellerie, ma anche cultura, tradizioni e bellezze paesaggistiche.

4 Hotel: le regole del gioco dello Show di Bruno Barbieri

Format vincente non si cambia. Quest’anno, come negli scorsi anni, quattro albergatori si sono dati battaglia tra di loro, per aggiudicarsi il titolo di miglior struttura ricettiva della loro zona o della loro categoria. Le regole della gara sono sempre le stesse, con quattro categorie da votare, location, camera, colazione, servizi, prezzo, giudicate da uno voto da 0 a 10. Quest’anno protagonista della valutazione è stata anche la sostenibilità, per cui Barbieri ha sempre avuto grande attenzione e che è stata una delle qualità che hanno fatto o meno apprezzare di più la struttura dall’impassibile e sempre elegantissimo giudice, i cui voti sono segreti sino alla scoperta del vincitore. L’attenzione all’ecologico e all’uso sempre minore dei materiali plastici è un must che Bruno Barbieri segue da diversi anni e con il topper – immancabile alleato del buon sonno – è diventato uno dei capisaldi della buona hotellerie secondo chef Barbieri.