11 anni e un segreto, bambini a colloquio con la scrittrice Nadia Terranova

L’incontro nell’ambito dell’iniziativa “Io leggo perché”, organizzata dal comprensivo di Difesa Grande per la promozione della lettura tra i giovani

Si è parlato di lettura nel corso di “Io leggo perché”, la serie di incontri tra gli alunni delle prime e gli scrittori per la promozione della lettura tra i giovani.

L’evento è organizzato dall’insegnante Carla Di Pardo in collaborazione con la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Difesa Grande, Luana Occhionero.

A partecipare all’incontro anche la libreria gemellata con la scuola “Il Vecchio e il Mare” di Emiliana Erriquez che ha mediato il dialogo tra gli alunni e la scrittrice.

A prendere parte all’incontro è stata Nadia Terranova la cui produzione letteraria alterna romanzi classici a libri per ragazzi.

Suoi racconti sono stati pubblicati in antologie edite da Baldini & Castoldi, Laterza, Utet.

Collabora settimanalmente con varie testate tra cui La Repubblica, Il Foglio, Tuttolibri. È stata coautrice del programma radiofonico Pascal condotto da Matteo Caccia su Radio Due.

Dal novembre 2020 cura e dirige “K”, la rivista letteraria de Linkiesta, della quale è andata in stampa il primo volume di 320 pagine con i racconti inediti di 19 autori contemporanei. È tra i docenti della Scuola del libro di Roma.

Tantissimi i premi nazionali per la letteratura e i libri per ragazzi.

Nel corso dell’incontro è stato analizzato il romanzo “Il segreto”, un avvincente racconto di una bambina di 11 anni e un segreto.

L’incontro con Nadia Terranova

I ragazzi hanno seguito il laboratorio di narrativa con le rispettive insegnanti di italiano, le professoresse Debora Tambone, Stefania Cercia e Maria Teresa Massimo e un Laboratorio di disegno illustrativo con la professoressa Carla Di Pardo, referente del progetto.

Gli studenti sono iscritti al contest nazionale #ioleggoperché, un momento di riflessione, condivisione, un momento emozionale nato dall’amore per i libri e per la lettura.

Gli alunni hanno interagito con la Scrittrice Nadia Terranova che ha risposto a tutte le loro curiosità, inoltre le hanno mostrato i loro disegni rappresentativi dei loro personali “segreti”.

La scuola comunica con i grandi della scrittura per coltivare futuri interessi che spesso nascono proprio sui banchi di scuola, come ha detto Nadia.