Veronesi: la pizza ? l’alimento anticancro per eccellenza

App Quotidiano Popup

La pizza ? uno dei piatti italiani pi? studiati al mondo. Da almeno 50 anni i medici di molte nazioni sono arrivati in Italia per scoprire il segreto della nostra longevit? e perch?, a parit? di altri popoli, gli italiani sono pi? resistenti a malattie croniche e mortali (infarto, cancro ecc.).

Non a caso la dieta mediterranea, ottima da seguire se si vuole vivere bene a lungo. ? un equilibrio di carboidrati, latticini, verdure, pesce e immancabile l?olio d?oliva extravergine.

Per gli amanti della pizza tradizionale ? una grandissima soddisfazione sapere che la Fondazione Umberto Veronesi l?ha eletta regina indiscussa della sana alimentazione.

Grazie agli studi compiuti nei laboratori diretti da Veronesi si ? dimostrato che il pomodoro contiene licopene, una sostanza antiossidante, antitumorale e antinvecchiamento, che esprime il meglio di s? se cotto e combinato con l?olio d?oliva.

Il licopene, dunque, ?colora? di rosso il pomodoro quando ? maturo ma ha effetti sorprendenti se consumato in salsa: ? antiossidante, ritarda gli effetti dell?invecchiamento, ? un rimedio antitumorale tra i pi? potenti in natura. Sulla pizza questi effetti aumentano di ben 5 volte. Grazie a questa sostanza abbiamo un rimedio certificato dalla medicina: la pizza contro il cancro. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

6 risposte su “Veronesi: la pizza ? l’alimento anticancro per eccellenza

  1. Unoqualsiasi

    ? da sempre risaputo che la farina 00, usata nella maggiore per impastare la pizza, aumenta la glicemia e l’insulina, portando ad un maggior numero di grassi depositati e al conseguente indebolimento dell’organismo, che diventa pi? esposto a malattie. Quindi una pizza anticancro dovrebbe essere fatta di farina non raffinata per essere tale!

    Rispondi
  2. UnMedico

    Sisi.. la pizza fa bene.. SE NON BRUCIATA! Infatti spesso il sotto della pizza ? sempre un p? bruciacchiato, il che vuol dire che nella pizza, o meglio sotto, ci sono i BENZOAPIRENI, dei composti chimici che si liberano dalla legna bruciata (nel forno a legna) o da oli combustibili (nel forno elettrico) che sono CANCEROGENI.. Quindi cari GIORNALAI fate ben attenzione prima PARLARE A VANVERA! 😉

    Rispondi
    • barbara

      Non ? vero che il fondo della pizza ? sempre bruciato! Io la faccio in casa su forno elettrico ogni settimana e non l’ho l’ho MAI bruciato..

      Rispondi
  3. manfredo

    Per quanto mi riguarda ho notato che il pomodoro e tutte le solanacee sono causa di dolori articolari soprattutto localizzati alle ginocchia ed alle anche.
    poi c ? il glutine la farina superfina la mozzarella a 200gradi coi suoi grassi scassati ed indigeribili lo spec affumicato le olive nere indigeste e via via un sacco di problemini…

    Rispondi
  4. cesare di giovanni

    mangerei la pizza tutti i giorni, a pranzo e cena. La mattina no perch? non so se si concilia col caff?. ma la pizza, comunque sia (col pomodoro e mozzarella, non troppo capricciosa, anzi alla margherita) ? senza dubbio ilpasto che pi? mi soddisfa.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *