Unimol ospita il Politecnico di Monaco in un workshop sulla rigenerazione urbana

Pizza Village

L’Università degli Studi del Molise a partire da domani, giovedì 15, fino al prossimo venerdì 17 ospiterà una delegazione di studenti, ricercatori, professori e dottori di ricerca proveniente da Monaco di Baviera in occasione del workshop internazionale e interdisciplinare organizzato dal Centro di ricerca per le aree interne e gli appennini (ArIA) sul tema della rigenerazione urbana.

Gli ospiti provenienti dal Politecnico di Monaco saranno guidati dal giovane ingegnere, professore e dottore di ricerca in architettura Ferdinand Ludwig, in giro per il mondo per illustrare l’esperimento innovativo di costruzione botanica: il Plane Tree Cube.

Il progetto ha attirato l’attenzione del prof Stefano Panunzi, in quanto ben si combina con gli esoscheletri multifunzionali per la rigenerazione urbana delle periferie che il professore, e organizzatore dell’evento, sta utilizzando da anni per la didattica e la ricerca presso l’ateneo molisano.

Obiettivo del workshop è quello di combinare le due metodologie di ricerca che saranno sperimentate presso il “baricentro verde” di Maple Leaf City e anche a Campobasso attraverso la realizzazione di un Parco Biomeccanico a vocazione scientifica e turistica.

Si tratta della prima sperimentazione progettuale che celebra il connubio tra Città e Natura a cui hanno voluto aderire fortemente anche Regione Molise, il Comune di Campobasso e Legambiente.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *