Tunnel. Salta discussione su ipotesi referendum, la minoranza sbotta: “Negata la democrazia”

App Quotidiano Popup

TERMOLI. Si è risolto con un nulla di fatto il consiglio comunale che questa mattina avrebbe dovuto discutere circa la richiesta di indizione di un referendum consultivo sul tema del tunnel e della riqualificazione del centro di Termoli che già per due volte era stato bocciato dall’apposita commissione comunale. La discussione, però, non c’è proprio stata perché la maggioranza ha approvato una pregiudiziale, presentata in avvio di assise civica dal consigliere Mario Orlando, con la quale, di fatto, si chiedeva la non discussione della richiesta. Alla base c’era la richiesta di un parere avanzata dal segretario Vito Tenore al settore Bilancio secondo la quale “non sono state previste risorse per tenere la consultazione”. Di qui la votazione della pregiudiziale e la non discussione della mozione. Immediata è stata la replica dei consiglieri di minoranza Michele Marone, Nick Di Michele, Paolo Marinucci e Daniele Paradisi secondo i quali “è stata negata la democrazia” perché “solo l’assise può dire se ci sono o meno i fondi. Si fanno variazioni al bilancio per ogni cosa. Adesso ci vorrebbero dire che non faranno più variazioni al bilancio? Ormai è una barzelletta”.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *