Termoli, assalto ai distributori di via Aubry: magro il bottino

TERMOLI. Hanno distrutto e messo a soqquadro l’intera attività per pochi spicciali. Ancora una volta la città paga dazio alla criminalità, e questa volta è quella sicuramente non organizzata entrata in azione intorno alle 2.30 all’interno della piccola attività che contiene distributori automatici di bevande in via Aubry. Si tratterebbe di un gruppo di tre persone (due in azione più un palo esterno) le cui gesta sono state immortalate delle telecamere di sorveglianza a circuito chiuso dell’attività, ora al vaglio degli uomini dell’Arma che stanno portando avanti le indagini. Secondo quanto appreso il gruppo, probabilmente anche in preda ai fumi dell’alcol, avrebbe dapprima divelto uno dei montanti della struttura che compone il palco montato sul piazzale della scalinata del folklore, per poi servirsene per forzare la macchinetta cambiomonete all’interno della struttura. Peccato che il piano ordito non ha dato i frutti sperati. Sono riusciti infatti a racimolare solo pochi spiccioli in quanto quasi tutte le sere la macchina viene scaricata. Un’amara sorpresa per il titolare, a cui non è rimasto altre da fare che esporre giusta denuncia ai Carabinieri. Non solo, lo stesso ha anche esposto un volantino con le immagini del raid, invitando gli autori a fare un passo indietro: “Se siete interessati a farvi ritirare la denuncia contattatemi”. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *