Tentato omicidio nei pressi di Benevento, aggressore fermato dalla Polstrada di Campobasso

Toner Italia

E’ stato intercettato sulla SS 647 Fondovalle del Biferno, in territorio di Lucito (CB), l’artigiano 37enne residente a Benevento ma originario del Brasile, autore dell’accoltellamento di Roberto Azzurro, attore e regista teatrale di 53 anni, colpito da arma da taglio nel Sannio mentre era in auto nei pressi di Paupisi sulla Statale 372.

Gli uomini della Polizia Stradale di Campobasso e i Carabinieri di Benevento, dopo repentine indagini, lo hanno bloccato mentre transitava in Molise, dunque, diretto chissà dove. Intanto è in un letto dell’ospedale beneventano “Rummo” l’attore che è stato colpito più volte e per la cui sorte, in un primo momento, si è temuto il peggio. Tuttavia le sue condizioni sono migliorate grazie all’intervento dei medici che gli hanno suturato le numerose ferite da arma da taglio. Sul movente che avrebbe spinto il 37enne al tentato omicidio nei confronti dell’attore gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo anche se la pista più accreditata pare sia quella passionale. Intanto l’aggressore si trova rinchiuso presso il carcere della città campana.

 

 

Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *