Telefoni muti e niente internet, Ururi isolata da giorni

Euroflora

Le motivazioni che hanno portato al blocco delle comunicazioni sia telefoniche che tramite web non si conoscono. Quello che è certo è che da due giorni, ossia dallo scorso 30 ottobre, a Ururi non funzionano né la linea internet né quella del telefono fisso. A garantire la possibilità di comunicare al di fuori di un paese che, altrimenti, resterebbe isolato ci stanno pensando i cellulari che funzionano e garantiscono la comunicazione telefonica e via ben pur con qualche problema. Grandi disagi quelli che si stanno vivendo nel paese bassomolisano con il sindaco di Ururi, Raffaele Primiani, che ha anche già presentato un reclamo scritto alla Telecom. “Da due giorni – ha sapere il primo cittadino – sono bloccate tante attività, comprese quelle amministrative. Abbiamo anche presentato un reclamo scritto alla Telecom ma, al momento, non abbiamo ricevuto risposte”. Grossi disagi, quindi, sia per le famiglie, soprattutto quelle composte da anziani che magari non sono particolarmente ‘avvezzi’ all’uso dei cellulari, ma anche ai locali e agli uffici, praticamente bloccati in ogni tipo di operazione. Del caso si è interessato anche il Movimento dei Consumatori che tramite il proprio sportello in paese è venuto a conoscenza dell’isolamento della comunità bassomolisana. “Da una verifica effettuata sono non collegati tutti i telefoni (compreso quello della locale Stazione dei Carabinieri) qualsiasi sia il gestore che viene utilizzato mentre la telefonia mobile costantemente ha un funzionamento precario”, si legge in una nota firmata dal segretario regionale Filippo Poleggi. Secondo il Movimento dei consumatori “il blocco della telefonia fissa è evidentemente dovuto a un problema della rete e chiediamo a Telecom, che ne è il gestore, d’intervenire urgentemente per mettere fine al mal funzionamento e all’Agcom di sostenere questa nostra richiesta, fatta a nome dei cittadini di Ururi, per eliminare il disagio a privati cittadini, servizi, imprese e anche per motivi di sicurezza”. La speranza, quindi, è che un qualche tipo di intervento possa essere attuato già a partire da oggi considerando che ieri è stata una giornata festiva per cercare di mettere mano a una situazione che sta diventando particolarmente gravosa per i cittadini e le attività commerciali. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *