Strada impercorribile e aziende agricole al collasso, Petraroia interroga la Regione

La provinciale Tappina è impercorribile e le aziende agricole che sono nel territorio di Pietracatella fanno i salti mortali per riuscire a restare aperte. Da qui l’interrogazione del consigliere regionale Michele Petraroia rivolta alla Regione.

“In attesa del riscontro all’allegata interrogazione consiliare, segnalo la situazione emergenziale in cui versano alcune aziende agricole e zootecniche ubicate in agro di Pietracatella, lungo il tratto che collega la Strada Provinciale n. 72 “Tappina” in direzione Monacilioni dal territorio di Toro fino al centro abitato di Pietracatella.

La strada è impercorribile, se non con trattori, mezzi agricoli o fuoristrada. I coltivatori diretti che hanno necessità di raggiungere i propri terreni scontano comprensibili difficoltà, nel mentre le aziende agro-zootecniche della zona sono obbligate a trasportare ogni giorno con mezzi attrezzati di loro proprietà, il latte che producono in qualche caso pari a 4 quintali al giorno.

Con la chiusura di molte stalle, in Molise è sempre più raro incrociare aziende zootecniche con 65/70 mucche o 120 pecore.

Continuare a rimanere sul mercato non è semplice e in tanti, specie tra i giovani, si orientano verso altre professioni e/o si trasferiscono nei centri maggiori sia della regione che al di fuori di essa.

Per questa ragione si rende necessario intervenire su una situazione emergenziale che giace irrisolta da tempo immemore per consentire a chi resiste, lotta e si adopera nell’allevamento del bestiame di poter essere raggiunto dai camion dei trasportatori di latte, intervenendo sulla viabilità locale con celerità ed efficacia. Inoltre è opportuno riprendere il progetto di ampliamento della rete idrica locale per consentire ad una delle più grandi aziende zootecniche molisane di essere allacciata all’acquedotto comunale risolvendo parte degli intuibili disagi connessi.

Se in Molise ci sono ancora agricoltori capaci di competere sul mercato con una produzione giornaliera di 4 quintali di latte con un’azienda in cui non arriva l’acqua corrente e che è ubicata lungo un tratto stradale di 9 chilometri impercorribile, è un segno di speranza che dovrebbe spronare tutte le istituzioni a moltiplicare i propri sforzi verso la risoluzione delle questioni sollevate”. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *