Sistema Salute, Isernia al primo posto nella classifica di Italia Oggi

Riceviamo e pubblichiamo dal Presidente della Provincia di Isernia, Lorenzo Coia: “Spesso sia i media che l’opinione pubblica hanno una percezione distorta della realtà quotidiana, soprattutto se i dati scientifici, di cui si dispone, vengono mistificati con altrettanti eclatanti episodi negativi che negano l’evidenza.  Dico questo in quanto qualche giorno fa un cronista di Lecco Oggi mi intervistava per sapere quale fosse la ricetta per una buona Sanità in quanto la provincia di Isernia, secondo la statistica di Italia Oggi per il secondo anno di fila ci collocava ai vertici del Sistema Salute. Mi sono andato a rileggere i parametri adottati per elaborare tale statistica e tra i 15 indicatori ho riscontrato una effettiva qualità dei servizi offerti dai servizi sanitari di Isernia ma anche nel Molise in complesso (Campobasso si classifica al 6° posto rispetto al 16° raggiunto nel 2015). Ebbene i requisiti che ci hanno fatto guadagnare il tetto della classifica sono : Apparecchiature diagnostiche,posti letto di Rianimazione , TAC e RMN per 1000 abitanti, Emodialisi per 1000 abitanti , Radiologie per 1000 abitanti , posti letto di Cardiologia ed UTIC per 1000 abitanti , posti letto di Oncologia per 1000 abitanti , posti letto specialistici per 1000 abitanti , posti letto di Ostetricia per 1000 abitanti, Ventilazione Polmonare per 1000 abitanti, Dotazione di personale medico e tecnico-sanitario per 100 posti letto e per 1000 abitanti. In alcuni parametri siamo deficitari, specie per la dotazione organica , ma sulla dotazione strutturale non siamo secondi a nessuno. In questi giorni si susseguono manifestazioni di protesta all’indirizzo del Governo regionale contro i tagli o la “ svendita “ della sanità pubblica, si grida allo scandalo per una “ Sanità da terzo mondo “ , si sbattono in prima pagina gli episodi di malasanità. Una sola voce fuori dal coro ha accolto questa pubblicazione di Italia Oggi ed è stata del Sindaco D’Apollonio che ha auspicato il mantenimento e rafforzamento di questo risultato che, insieme a quello della scarsa criminalità ci pone all’avanguardia nazionale.  Io ho concluso l’intervista con “ Nemo profeta in patria “ nella nostra piccola provincia e nel nostro piccolo Molise spesso non ci accorgiamo di quello che abbiamo, anche a dispetto dei dati.  L’invidia del cronista di Lecco è rimasta senza essere stata soddisfatta, il modello Isernia ed il modello Molise per quanto riguarda il Sistema Salute ha una sola risposta : siamo la provincia più piccola d’Italia demograficamente e la concentrazione di ospedali pubblici e privati ci proiettano come la Houston del Meridione, speriamo che i piani di razionalizzazione sanitaria imposti dal Governo non ci ricaccino in fondo alla classifica 2017, sarebbe un vero peccato”.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *