Si scontra contro un’auto, ferisce due persone e scappa

Safety consulting

VENAFRO. Incidente con fuga sulla via Colonia Giulia a Venafro. Il grave incidente si è verificato intorno alle ore  4 di notte tra sabato e domenica scorsa. Una Volkswagen polo con a bordo un gruppo di giovani del posto si è scontrata con una macchina che usciva da una traversa. L’auto pirata però, subito dopo il violento impatto è fuggita.  Lo scontro è stato violento e dopo l’arrivo del 118 due occupanti dell’auto sono stati trasportati presso l’ospedale di Isernia. Della macchina pirata però, nonostante i danni riportati nel corso dell’incidente, si sono perse le tracce.  Sul posto i Carabinieri di Venafro, a cui sono state affidate le indagini ed i rilievi del caso. Invece a Pizzone, nella mattinata di ieri, è stato rivenuto nella proprio abitazione un uomo di 61 anni senza vita. Anche se ai sanitari del 118, da subito  è apparso che si è trattato di una morte per cause naturali. Successivamente e nella borgata di Roccaravindola Alta, un extracomunitario mentre giocava a calcio e simulava un’azione da giocatore di serie A  è scivolato, e si è schiantato sull’asfalto. Inizialmente sembrava che non fosse successo niente, invece con il passare dei minuti, il dolore ha incominciato ad accentuarsi in maniera forse a tal punto da  richiedere l’intervento di un’ambulanza del 118.  L’extracomunitario è stato immediatamente soccorso dai sanitari della Croce Azzurra e medicato sul posto e immediatamente dimesso. Rex

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *