Il settore giovanile NAI ospite del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle

E’ stata una due giorni intensa quella vissuta dai ragazzi del settore giovanile della NAI ospiti presso il quartier generale del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle. L’esperienza, che si è conclusa questa mattina, è nata da un’idea del tecnico delle Fiamme Gialle Luciano Di Pardo e ha visto protagonisti i giovani atleti pentri e i responsabili del settore promozionale Enrica Petrarca, Iolanda Ferritti e Raffaele Di Cicco. Nel centro sportivo di Castelporziano i ragazzi della NAI hanno potuto allenarsi fianco a fianco di atleti assoluti, loro idoli nelle diverse discipline: tra gli altri, a fare gli onori del padrone di casa, il molisano Andrea Lalli. L’iniziativa è stata utile anche per apprendere nuove metodologie di allenamento e confrontarsi con gli studenti romani, in quanto in questi giorni il centro sportivo ospitava una manifestazione organizzata per le scuole dell’hinterland della capitale. “Un’esperienza di indiscusso valore sportivo, ma soprattutto formativo – ha sottolineato il presidente Agostino Caputo. Ringrazio il G.S. Fiamme Gialle per averci ospitato e per averci consentito di vivere questa opportunità che per i nostri ragazzi ha rappresentato un importante momento di crescita. L’auspicio e che questo inizio di collaborazione possa continuare anche in futuro perché per una realtà piccola come la nostra il confronto fuori dai confini regionali rappresenta l’unica via da percorrere per poter crescere”.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top