Separato dalla moglie la molestava su Facebook

50k visualizzazioni

L’ex marito non aveva accettato la separazione e continuava a molestare l’ex moglie, fino a quando questa lo ha denunciato.

La Polizia di Stato è molto attenta al fenomeno della violenza domestica, che molto spesso non emerge come dovrebbe poiché le vittime, di sovente, cercano di celare la problematica all’interno del nucleo familiare nell’inutile tentativo di salvaguardare la pace coniugale. Proprio per questo motivo il personale della Divisione Anticrimine, per attuare un monitoraggio del fenomeno, valuta con attenzione i cosiddetti “reati sentinella” (percosse, lesioni lievi) e all’esito di un’intensa attività istruttoria ha consentito al Questore di comminare due provvedimenti di ammonimento come ”Misure di prevenzione per condotte di violenza domestica”.

I due provvedimenti hanno come destinatari due cittadini della provincia pentra. Uno dei quali, legalmente separato dalla vittima, a seguito del termine della relazione, ha posto in essere delle condotte moleste e lesive, anche tramite social network. In una circostanza la donna è ricorsa alle cure dei sanitari del locale nosocomio.

L’altro soggetto di anni 44 convivente della vittima, ha tenuto nei confronti della stessa, in più occasioni un atteggiamento aggressivo e vessatorio nelle mura domestiche tale da minare la serena convivenza. Personale della Squadra Mobile, dopo un’intensa attività di indagine consistita nell’ascolto di numerosi testimoni, ha denunciato in stato di libertà anche un cittadino della provincia pentra di anni 60, per i reati di minaccia e lesioni personali, in quanto a seguito di un alterco per futili motivi con un conoscente lo ha malmenato. La vittima ha fatto ricorso alle cure dei sanitari del locale nosocomio.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *