Separata dalla figlia di un anno, giovane donna dà in escandescenze

[pro_ad_display_adzone id="159437" random="true"]

TERMOLI. Quando ha capito che le avrebbero tolto la figlia di appena un anno ha dato in escandescenze tanto che si è reso necessario l’intervento dei medici del 118. Momenti di apprensione e grande dolore questa mattina presso l’assessorato alle Politiche sociali di Termoli dove una madre e sua figlia di appena un anno erano in attesa di essere trasferite in una struttura di accoglienza in provincia di Napoli. La donna, di origini africane e proveniente da una struttura abruzzese, ha dato in escandescenze quando ha capito che le avrebbero tolto la bambina. Gli assistenti sociali hanno eseguito l’ordine del giudice per la tutela minorile che ha prescritto il trasferimento delle due e la dislocazione della bambina in una struttura separata da quella della madre. Un dolore indicibile per la giovane donna quello di perdere la propria bambina a maggior ragione così piccola. E’ per questo motivo che sul posto, oltre agli agenti della Polizia Municipale e a quelli del Commissariato di Termoli sono intervenuti anche gli uomini del 118. La donna, terrorizzata dal poter perdere la bimba, ha iniziato ad urlare ed inveire contro gli assistenti sociali e gli uomini della Polizia Locale che si dovevano occupare del trasferimento. Per calmarla si è reso necessario l’intervento del 118 e di una pattuglia della polizia che hanno tranquillizzato la donna aiutando gli assistenti sociali a trasportarla nell’auto dei Vigili Urbani per lasciare Termoli.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi
[pro_ad_display_adzone id="159441" random="true"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *