Sbaglia treno e minaccia il macchinista, nigeriano blocca treno diretto a Campobasso

I carabinieri lo hanno preso in custodia e condotto in caserma, il convoglio è poi ripartito con un ritardo di circa mezz'ora

Di Rienzo

ISERNIA

Un servizio di controllo straordinario del territorio è stato eseguito quest’oggi, venerdì 14 settembre, dai Carabinieri della Compagnia di Isernia a cui hanno partecipato i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni di Cantalupo nel Sannio e Carpinone, al fine di prevenire e contrastare fenomeni di criminalità e di illegalità, con controlli mirati antidroga, in tutta l’area isernina.

Presso lo scalo ferroviario di Isernia, un 22enne nigeriano salito sul treno diretto a Campobasso, accortosi che non era quello che avrebbe dovuto prendere, innervosito, con insistenza minacciava il macchinista ed il capo treno affinché fermassero il convoglio. Al fine di evitare conclusioni spiacevoli, il capo treno provvedeva ad avvisare i Carabinieri ed il treno si fermava dopo un breve tragitto. Ad attendere lo straniero vi erano i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia, che lo prendevano in custodia e lo conducevano in caserma. L’interessato peraltro sprovvisto di biglietto, ma in regola con il permesso di soggiorno, veniva deferito alla locale Autorità Giudiziaria per interruzione di pubblico servizio e violenza privata. Il treno dopo aver ritardato per circa mezz’ora poteva ripartire alla volta di Campobasso.

La Vespa

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli