‘Sanremo junior’ fa il pieno di molisani

Norelli

É tutto pronto per la fase finale del concorso “Sanremo Junior”, la gara internazionale per cantanti solisti dai 6 ai 15 anni, che dal 2010 riscuote un grandissimo successo e offre ai giovani una visibilità anche oltre confine. Numerosi gli aspiranti talenti presenti alle selezioni regionali, tenutesi anche nel capoluogo il 27 dicembre scorso presso i locali dello Stravento Club. Ben cinque le voci scelte per rappresentare il Molise nella competizione: Carlo Cappiello, della scuola “Progetto Empatia” di Larino, con “The Show Must Go On”; Domenico Testa e Carola Mansitti, della scuola “Open Arts Studio” di Campobasso, rispettivamente con “Oh when the saints go marching in” e “Che sia benedetta”; Vladimir Francesco Cascitelli, della “Accademia Nazionale Fisarmonicistica” di Campobasso, con “Tu si’ na cosa grande”; Alexia Di Rienzo, della scuola di musica “Il Pentagramma” di Bojano, con “Amor mio”.

Non è stato semplice per la giuria – composta da esperti del settore come Cristoforo Pasquale, Teresa Mariano, Valeria Pietrarca, Peppe Di Iorio e Katia Lanese – scegliere i cinque aspiranti artisti che hanno avuto la possibilità di esibirsi in Emilia Romagna.
La manifestazione è stata curata dalla coordinatrice regionale Alessia D’Alessandro, con Pietro Mignogna alla parte tecnica.

A presiedere la serata, la responsabile di Abruzzo e Molise, Anna Bischi Graziani, affiancata da due presentatori d’eccezione, Francesco Vitale e Michele Di Cillo, che si sono alternati alle esibizioni delle ballerine coordinate dalla maestra Ilaria Barone.

Non resta che fare un grosso in bocca al lupo ai ragazzi sperando che possano raggiungere ottimi risultati.

P.G.

 

Norelli

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli