Sabato isola pedonale lungo Corso Garibaldi, le disposizioni alla circolazione

Rubino Dentisti

Con ordinanza n. 116/2017 è stata disposta l’istituzione di un’isola pedonale lungo Corso Garibaldi per sabato 25 novembre. E’ quanto si apprende da una nota diramata dall’Amministrazione Comunale di Isernia: “Come si ricorderà, tali isole, su proposta dei commerciati di Corso Garibaldi, sono state autorizzate con atto di giunta comunale, e sono previste nell’ultimo sabato d’ogni mese fino ad agosto 2018. L’ordinanza dispone quanto segue, per la data del 25 novembre prossimo:

1) dalle ore 18 alle ore 21, l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata ed il divieto di transito in Corso Garibaldi (tratto compreso tra Via Farinacci e l’uscita del Terminal “Francesco Martino” per lo svolgimento della manifestazione in oggetto;

2) dalle ore 18 alle ore 22, l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata in Via XXIV maggio, lato DX del senso di marcia, nel tratto compreso tra Via Firenze e la prima traversa di P.zza Veneziale per consentire la fermata degli autobus di linea extraurbani e sostitutivi delle F.F.S.S. solo per il tempo strettamente necessario alle operazioni di carico e scarico bagagli e salita e discesa passeggeri;

3) dalle ore 18 alle ore 22, l’istituzione della sosta degli autobus di linea extraurbani e dei mezzi sostitutivi delle F.F.S.S. in Via XXIV maggio, lato DX del senso di marcia, nel tratto compreso tra Via Firenze e la prima traversa di P.zza Veneziale, con l’obbligo per gli stessi di entrata ad Isernia nord con direzione obbligatoria su Via XXIV maggio;

4) Al responsabile della manifestazione di osservare le seguenti prescrizioni:
a) Monitorare i varchi di accesso principali e secondari dell’area interessata dalla manifestazione con la presenza fissa di proprio personale all’uopo incaricato.
b) Predisporre adeguati piani di emergenza e di evacuazione con l’esatta indicazione delle vie di fuga, al fine di garantire un allontanamento in forma ordinata.
c) Predisporre un piano di impiego di un adeguato numero di operatori per la regolamentazione dei flussi in caso di evacuazione, osservazione ed assistenza al pubblico.
d) Prevedere spazi di soccorso, agevolmente raggiungibili dai mezzi di assistenza, riservati alla loro sosta e manovra.
e) Assicurare un’adeguata assistenza sanitaria con personale medico e paramedico, con individuazione di aree e punti di primo intervento, fissi e mobili.
f) Predisporre un impianto di diffusione sonora per eventuali avvisi e indicazioni al pubblico da parte dell’organizzazione concernenti le vie di deflusso e i comportamenti da tenere in caso di eventuali criticità.
g) Il rispetto delle ordinanze sindacali circa il divieto di somministrazione e vendita di bevande in bottiglie di vetro e lattine all’interno dell’area eventi”.

 

 

 

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *