Roccamandolfi aderisce alla Centrale Unica di Committenza dei Comuni del Biferno

Bricofer

Si è tenuto martedì sera il consiglio comunale a Roccamandolfi: l’assise civica, dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente e dopo una breve relazione del sindaco Giacomo Lombardi, ha deliberato di recedere dalla Centrale Unica di Committenza dell’Unione dei Comuni Montani Volturno Matesina e successivamente di aderire alla Centrale Unica di Committenza dell’Unione dei Comuni delle Sorgenti del Biferno di cui fanno parte i comuni di Bojano, San Massimo, Campochiaro, Spinete, Colle D’Anchise, Guardiaregia e San Polo Matese. Nel successivo punto all’ordine del giorno c’è stata l’approvazione  dello schema di convenzione del servizio di tesoreria comunale necessario per procedere ad un nuovo affidamento  del servizio per il triennio 2018/2020. Infine il consiglio comunale, per quanto di propria competenza, ha dato il via libera per l’installazione di un cartello turistico-informativo nella piazza all’ingresso del paese.

 

 

La Vespa

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli