Regionali, Antonio Di Pietro rilancia: servono le primarie nel centrosinistra

Confesercenti Cb

Antonio Di Pietro torna ad occuparsi nuovamente del Molise, intervenendo in un programma radiofonico su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano. L’ex magistrato nel corso del suo intervento, ha ribadito nuovamente il proprio sostegno nei confronti di Pierluigi Bersani. Ma ha puntato i fari anche sulle prossime elezioni in Molise.

“Abbiamo un centrodestra sfasciato, un M5S che stenta, e un centrosinistra che se unito ha già vinto e rivincerebbe – ha sottolineato nel programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio – per questo si sono divisi in due, ma siccome potrebbe vincere anche diviso in due, si sono divisi in tre, ce la stanno mettendo tutta. A un certo punto ho detto che se potessi rappresentare la riserva del Molise, per portare unitarietà, sarei disposto a farlo. Una fazione del centrosinistra, però, ha detto ‘Di Pietro mai’. Nel centrosinistra c’è chi soffre godendo e gode soffrendo. Bisogna fare le primarie, gli elettori devono decidere chi può essere il candidato. Io ho fatto il mio tempo, mi sono proposto come riserva estrema per trovare unitarietà”. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *