Primo giorno di scuola, il messaggio di d’Apollonio: con il polo di San Leucio soluzione ai tanti problemi di sicurezza degli edifici

Safety consulting

Oggi è centinaia di alunni delle scuole primarie di Isernia è suonata la campanella. A loro va il messaggio augurale del sindaco della città, Giacomo d’Apollonio, che ribadisce anche quanto il Comune stia facendo per migliorare il livello di sicurezza degli istituti della città.

“Sono riprese, oggi, le attività didattiche nelle scuole di Isernia. Con sincero affetto, auguro agli studenti e alle loro famiglie, ai docenti e all’intero personale che opera nei nostri istituti, un anno scolastico sereno e quanto mai proficuo.

L’istruzione è un tema centrale per l’amministrazione comunale, che assicura numerosi servizi per chi studia e che, attraverso il dialogo con i genitori e con i dirigenti, sta individuando le opportune soluzioni ad annose problematiche, fra cui quelle legate alla messa in sicurezza degli edifici scolastici. Molto in tale direzione è stato fatto, e altro ancora verrà fatto, ad iniziare dal moderno Polo di San Leucio, che fra qualche mese darà finalmente positiva risposta a gran parte delle nostre necessità.

La riapertura odierna delle aule è l’occasione per ribadire l’impegno del Comune a sostenere e valorizzare il ruolo della scuola come luogo di studi e di relazioni, quale fondamentale centro di formazione intellettuale e civica delle nuove generazioni”.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *