Prevenire le truffe, continuano gli incontri dei Carabinieri nelle parrocchie

50k visualizzazioni

SAN PIETRO AVELLANA – Continuano gli incontri dei Carabinieri presso le parrocchie della provincia di Isernia, al fine di informare in particolare gli anziani, ritenute tra le vittime più vulnerabili, sui pericoli delle truffe e sui consigli di come evitarle. L’ultimo intervento in ordine di tempo si è tenuto presso la chiesa di S.S. Apostoli Pietro e Paolo, nel comune di San Pietro Avellana, dove il comandante della locale Stazione Carabinieri, Luogotenente Antonio Gasbarro, ha illustrato a circa una trentina di partecipanti, un vademecum, pubblicato di recente, quale valido supporto per evitare di rimanere vittime di raggiri di vario genere, e che è stato distribuito in copia a tutti i presenti. I consigli sono sempre gli stessi, vale a dire quelli di non aprire la porta di casa agli sconosciuti anche se si qualificano come appartenenti alle forze dell’ordine, avvocati o dichiarino di essere dipendenti di aziende di pubblica utilità (Enel, Inps, fornitura Gas, Telecom, etc.). Nessun Ente manda personale a casa per il pagamento in contanti di bollette o per rimborsi. E comunque in caso di dubbio non esitare a chiamare il numero di emergenza “112”, senza formulare alcun prefisso.

 

 

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *