‘Plantatour in notturna’, passeggiata alla scoperta delle piante officinali

BAGNOLI DEL TRIGNO – La notte di San Lorenzo sarà passata da meno di 24 ore quando a Bagnoli del Trigno, oltre che con lo sguardo al cielo, si accenderanno invece le luci su un “Plantatour in Notturna”. Venerdì 11 agosto, alle 19.30 il ritrovo presso la Domus Area, e partenza verso “Fonte Colle Formoso”, con a seguire nuove tappe verso “Masseria Cimaglia” e “Masseria Trementino”. In ognuna delle postazioni, saranno illustrate caratteristiche ed usi legati a benessere, tradizione e cucina di diverse piante officinali. A parlarne, numerosi  relatori esperti  nei diversi ambiti. Alle 22.00, “Tra Storie e Leggende”, con la rappresentazione all’ aperto di una storia di brigantaggio. Sarà portata in scena “Rosina e Martumè”, un amore da briganti. Da un idea di Francesco Vitale – che ne è anche il protagonista principale insieme a Maria Teresa Spina – per la regia di Michele di Cillo. Subito dopo, quando saranno circa le 23.00, si riparte in direzione della Domus Area, per una foto di gruppo ed una spaghettata e dintorni – a base di piante officinali – presso il ristorante Calice Rosso in prossimità della mezzanotte. Durante il percorso s’individueranno le piante officinali che crescono spontaneamente e ci si soffermerà per illustrarne le caratteristiche botaniche, quelle ambientali, i principi attivi, le proprietà e le indicazioni terapeutiche, le curiosità, cenni storici, altri usi tra cui eventualmente anche quello gastronomico.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *