Operazione antidroga ‘Grido d’aiuto’, una condanna e cinque assoluzioni

CAMPOBASSO. Una condanna e cinque assoluzioni. Questo il verdetto scaturito in mattinata al termine del processo che si è svolto dinanzi al collegio presieduto dal giudice Scarlato. A essere condannato un 48enne: per lui 2 anni e 2 mesi di reclusione. Assolte altre cinque persone che, come il 48enne, avevano scelto il rito ordinario e non uno alternativo (come invece hanno già fatto altri coinvolti). Il processo riguarda la vasta operazione condotta dai militari dell’Arma nel 2012 e denominata ‘Grido d’Aiuto’. Il nome perché le indagini presero il via in seguito a un esposto anonimo giunto al Nucleo Investigativo da una donna, rimasta sconosciuta, che segnalava le sue preoccupazioni per aver scoperto il figlio in possesso di un panetto di hashish acquistato da una persona di Campobasso. Da quella segnalazione hanno preso il via le indagini che hanno portato alla luce l’esistenza di un nutrito gruppo di persone, quasi tutte residenti a Campobasso, qualcuna anche ad Isernia, alcune delle quali già gravate da precedenti specifici, che avevano fatto della vendita di stupefacenti la loro occupazione principale. L’indagine, infatti, per la maggior parte degli indagati, ha dimostrato l’organizzazione di più viaggi settimanali verso la provincia di Napoli, di Isernia ed anche di Foggia, per il rifornimento di cocaina, eroina ed hashish. La droga, poi, veniva venduta ai clienti di Campobasso, in tubetti o panetti, giorno per giorno, con più cessioni giornaliere, non di rado anche più volte allo stesso cliente nella stessa giornata. Ed ogni volta agli accordi per la cessione si giungeva tramite contatti brevissimi, parole in codice o, semplicemente, con degli squilli che segnalavano l’imminenza dell’incontro. Nel corso delle indagini, però, ad alcuni degli incontri hanno assistito anche i Carabinieri in borghese che, nel giro di alcuni mesi, hanno recuperato e sequestrato ben due chili e mezzo di droga. Come detto, in seguito al blitz, alcuni dei coinvolti scelsero riti alternativi e altri il processo ordinario terminato ieri in tribunale.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *