MUSICA – Torna l’appuntamento con il Macchia Blues Festival

Safety consulting

Si terrà sabato 16 settembre, come di consueto a Macchia d’Isernia, la XVIII edizione del Macchia Blues Festival, storica rassegna di musica e cultura blues nata nel 1996, considerata dagli appassionati del genere e dagli esperti del settore come uno dei più importanti festival dedicato alle dodici battute di tutta Italia. Il Macchia Blues, organizzato e promosso dall’associazione culturale “La Fenice” di Macchia d’Isernia, presenta, anche quest’anno, un cartellone notevole, concepito muovendosi in equilibrio tra nuove tendenze e tradizione, sperimentazione, valorizzazione di giovani talenti e promozione delle realtà musicali molisane. Marco Pandolfi & Mandolin Blues insieme a Fabrizio Poggi Band, saranno gli ospiti di punta dell’edizione 2017, presenze che andranno ad ampliare la lista di artisti di fama internazionale giunti in Molise grazie al Macchia Blues; nomi importanti come Johnny Winter, Rory Block, Carey Bell, Sandra Hall, Deitra Farr, Roberto Ciotti e Fabio Treves, solo per citarne alcuni. Il programma prevede una fascia pomeridiana dedicata agli approfondimenti tematici ed ai laboratori musicali ed una serale destinata alle performance live, tutti gli eventi sono gratuiti. Sabato 16, alle ore 20.30, terminate le sessioni pomeridiane di approfondimento, The Boogie Machine (Simone Lino e Ciro Tiscione), un energico duo proveniente da Caserta, aprirà la serie di live che porterà il pubblico presente fino alle jam finali. Marco Pandolfi & Mandolin Blues (Marco Pandolfi, Federico Patarnello e Lino Muoio), ore 21.30, eseguiranno un repertorio fatto di brani originali e grandi classici riarrangiati in modo inusuale per dare spazio ad uno strumento tipico della tradizione partenopea e, di conseguenza, idealmente lontano dall’universo blues: il mandolino. Il progetto nasce da un’idea di Lino Muoio, www.linomuoio.it, che nel 2012, dopo due anni di studio e ricerca, realizza “Mandolin Blues”; primo disco in Italia interamente dedicato al mandolino blues, una produzione unica nel suo genere sia in Italia che in Europa. Fabrizio Poggi Band, ospiti di punta di questa edizione, saranno sul palco di Piazza Elena alle 22.30. Cantante, armonicista e divulgatore, ha pubblicato vari testi sull’armonica, sul blues e sulla musica folk; Fabrizio Poggi è un bluesman completo, probabilmente il bluesman italiano più conosciuto all’estero. La XVII edizione del Macchia Blues Festival si chiuderà con l’esibizione di Luca Tozzi & Blue Vision, ore 24.00. Luca Tozzi, per la prima volta al Macchia Blues Festival, è un talentuoso chitarrista molisano. Formatosi in Italia, dopo anni di studio e di gavetta, Luca decide di trasferisti a New York. Negli Stati Uniti, oltre ad ampliare le proprie competenze tecniche e musicali, arricchisce il suo bagaglio di esperienze maturando collaborazioni con artisti di notevole spessore, alcuni dei quali hanno deciso di seguirlo in Italia, a più riprese, per dei tour attraverso la nostra penisola.  Blue Visions, progetto che prende vita a NYC, è inteso come famiglia musicale, nato semplicemente per condividere di volta in volta amore ed esperienze musicali diverse.  Tanti musicisti si sono uniti, tante storie sono state raccontate e molte altre ancora aspettano di esserlo; il blues prima e ultima tappa, ma tanti posti da visitare! Luca Tozzi, in questo viaggio al Macchia Blues, sarà accompagnato da Celeste Caranci (voce e armonica), Marco Baccaro (basso), Giacomo Cerio (organo) e Alberto Romano (batteria). A seguire la Notte Blues; esibizioni estemporanee nelle vie del centro storico ed Open Jam coordinate dai musicisti ospiti del festival.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *