Morte in Fiat, il ‘caso’ Lombardi finisce in Commissione parlamentare

E’ diventato oggetto di esame della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e sulle malattie professionali il caso di Massimo Lombardi, l’operaio della Fiat di Termoli deceduto sul posto di lavoro il 12 dicembre 2016. A renderlo noto è il segretario regionale della Fiom del Molise, Giuseppe Tarantino. “Lombardi – afferma Tarantino in una nota stampa – soffriva di ipertensione arteriosa, motivo per il quale da tanti anni era stato esonerato dal turno notturno da parte del medico competente. Con preavviso di soli 15 giorni da parte dell’azienda – continua la nota stampa – veniva reintrodotto nel turno notturno senza essere stato sottoposto a visita preventiva e/o ad esami specialistici dalla sua condizione secondo il protocollo di sorveglianza sanitaria. In data 13 dicembre 2016 la Fiom insieme agli Rls invia una richiesta di incontro urgente alla direzione aziendale Fca di Termoli, alla Rspp della medesima azienda e al medico competente per avere informazioni e chiarimenti. La richiesta inoltrata non ottiene nessun genere di risposta. In data 27 febbraio 2017 la Fiom deposita un esposto presso la Procura di Larino con la richiesta di accertare se siano ravvisabili nei fatti descritti una o più ipotesi di reato. Agli inizi di marzo 2017 tramite il senatore Giovanni Barozzino la vicenda diventa oggetto di esame della Commissione parlamentare che ha già iniziato il suo percorso di inchiesta attraverso l’acquisizione della necessaria documentazione presso le autorità competenti. La Fiom – conclude Tarantino – chiede alla Fca di sospendere dai rispettivi incarichi il medico competente e i dirigenti preposti che hanno avuto un ruolo nella vicenda ciò in attesa dei risultati delle indagini da parte della Procura di Larino e dell’inchiesta della Commissione parlamentare di vigilanza”.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *