Malattie infettive e migranti, il Forum: “Occorre garantire il diritto alle cure”

Pma

CAMPOBASSO. Il Forum per la difesa della sanità pubblica di qualità scende in campo nuovamente per garantire il diritto alle cure affinché  “tutti i residenti sul territorio italiano abbiano diritto alle cure, a prescindere dal paese di provenienza e dal colore della pelle.”
In particolare il Forum era già intervenuto il 7 ottobre scorso quando veniva diagnosticato un caso di tubercolosi dai medici dell’ospedale Veneziale di Isernia. Il paziente era un migrante che, formulata la diagnosi, veniva trasferito a Salerno perché non aveva trovato posto all’ospedale Cardarelli di Campobasso, dove il Piano di Riorganizzazione Sanitaria Regionale prevedeva solo due posti per le malattie infettive “nonostante i dati epidemiologici e l’emergenza migranti – aggiungono dal Forum – ne richiederebbero molti di più.”. Di questi problemi già da tempo il Forum ha informato i Prefetti delle due Province, garanti del rispetto delle persone e dei
loro diritti. Il Forum ritiene che tutti i residenti sul territorio italiano abbiano diritto alle cure, a prescindere dal paese di provenienza e dal colore della pelle ed é qui a ribadire la denuncia contro la situazione prodottasi.
“Su questi problemi già da tempo abbiamo informato i Prefetti delle due Province – affermano dal Forum – garanti del rispetto delle persone e dei loro diritti. Quanto i cittadini temevano ed hanno denunciato ai Rappresentanti dello Stato attraverso il Forum è accaduto, a dimostrazione del fatto che le preoccupazioni fondavano su basi assai solide.”
Il Forum, infine, ricorda ai cittadini che “il Governo nazionale ha ispirato il nostro Piano sanitario, fino a farlo proprio come Legge dello Stato, violando con questo atto la Costituzione Italiana. Il Governo Regionale e la maggioranza dei Consiglieri Regionali, non opponendosi a questa situazione, hanno compiuto scelte sciagurate accettando un POS che smantella la sanità pubblica in Molise e rinunciando all’autonomia regionale in materia di gestione sanitaria.”

 

 

Pma

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli