Lupi obbligati ai 3 punti: in casa mancano dal 1 ottobre

Sei punti nelle ultime quattro giornate frutto di tre risultati di parità e un successo. É il bottino della prossima avversaria del Campobasso, quel Monticelli che ha agganciato la terzutima posizione in classifica in coabitazione con la Recanatese. I risultati positivi sono arrivati, nell’ordine, contro Nerostellati, Olympia Agnonese, Castelfidardo (vittoria in trasferta per 2-1) e L’Aquila. In mezzo, la partita rinviata contro il Francavilla che dovrebbe essere recuperata la settimana prossima. Arriva a Selvapiana, dunque, una squadra non più così debole come dimostrato nel girone di andata, che subisce pochi gol ultimamente e adotta il medesimo modulo rossoblù, ovvero il 3-5-2.

Evoca dolci ricordi il Monticelli per il Campobasso 2017/2018. Proprio dalla vittoria di Castel di Lama, in provincia di Ascoli, iniziò la serie che portò a ottobre la squadra in testa alla classifica. Un primato durato tre giornate in tutto. Era il 10 settembre e su un campo al limite della praticabilità Danucci e D’Agostino regalarono il primo successo espugnando il campo dei marchigiani. Da lì in poi, per le successive quattro partite, i Lupi vinsero sempre portandosi come detto in vetta.

Servirebbe proprio qualcosa del genere per smuovere acque ormai intorpidite da risultati deludenti. Sembra diventato quasi superfluo ormai ricordare da quando non si conquistano i tre punti. Lo sanno quasi tutti, da San Marino, data 5 novembre. Addirittura in casa dal lontanissimo 1 ottobre, quando fu mandato al tappeto il Francavilla. Solo questo basta per spiegare perché si è passati dai sogni di gloria allo scoramento. Chiaramente aggiungendoci la penalizzazione di quattro punti che si fa sentire eccome.

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli