Letture effervescenti, gli studenti del Majorana-Fascitelli incontrano Gherardo Colombo

Alex e Friends

Nell’ambito del progetto Letture Effervescenti, sezione “Bollicine di legalità”, gli studenti del liceo classico e scientifico di Isernia parteciperanno all’evento “Ancora regole nel nuovo millennio”. I ragazzi incontreranno oggi pomeriggio, alle 16,00, presso la Sala proiezioni del Liceo Scientifico di Isernia Gherardo Colombo. Gli studenti dell’Istituto isernino avevano già incontrato il magistrato nell’ottobre scorso, a Milano, e lo rivedono ora per dare continuità al lavoro che da anni li vede impegnati nel tentativo di costruzione di una società più giusta e di una convivenza civile più dignitosa. I quattro incontri con Raffaele Cantone, la collaborazione con la Fondazione Kennedy, la partecipazione alla Nave della Legalità sono solo alcune delle attività che l’Isis Majorana-Fascitelli ha proposta ai suoi studenti. Gherardo Colombo dal 1978 al 1989 è stato Giudice Istruttore e, contemporaneamente, dal 1987 al 1989 è stato componente della commissione ministeriale per la riforma del codice di procedura penale che si occupava della disciplina dei processi contro il crimine organizzato. Dal 1987 al 1990 ha partecipato, come osservatore per conto della Società Internazionale di Difesa Sociale, alla commissione di esperti per la cooperazione internazionale nella ricerca e nella confisca dei profitti illeciti del Consiglio d’Europa. Dal 1989 al 1992 è stato consulente della Commissione Parlamentare di Inchiesta sul terrorismo in Italia, e successivamente è stato consulente per la Commissione Parlamentare di Inchiesta sulla mafia. Dal 1989 al 2005 è stato Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica di Milano. Dall’ingresso in Magistratura fino al 2005 ha condotto o collaborato a inchieste celebri come la scoperta della Loggia P2, il delitto Ambrosoli, i c.d. fondi neri IRI, Mani pulite, i processi Imi-Sir. Lodo Mondadori e Sme. Dal marzo 2005 è stato giudice presso la Corte di Cassazione.
Da magistrato ha partecipato come relatore a numerosi convegni italiani ed internazionali su temi quali la corruzione, il finanziamento illecito dei partiti, il falso in bilancio, il riciclaggio, la cooperazione giudiziaria internazionale, l’indipendenza della magistratura, il ruolo del pubblico ministero e, su questi e altri temi ha tenuto conferenze in università italiane ed estere. Nel febbraio 2007 si è dimesso dalla magistratura. Dal giugno 2007 è stato nominato prima vicepresidente e ora presidente della casa editrice Garzanti Libri. Dal 2012 al 2015 è stato consigliere del Consiglio di Amministrazione della RAI.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *