Lega, Tramontano replica a Martone: “Non so chi sia”

Samnium

“Ho letto le dichiarazioni del signor Martone e mi sono chiesto a che titolo parli lui, visto che è stato nominato coordinatore cittadino della Lega di Campobasso dalla sola Aida Romagnuolo, che sta agendo come un commissario, senza condividere scelte, senza considerare il parere dei tesserati, degli eletti e degli altri organi di partito”. A parlare, in una nota, Alberto Tramontano.

“Io, in qualità di tesserato della Lega, di Consigliere comunale di Campobasso, di candidato alle elezioni regionali con la Lega (ricordo che soltanto a Campobasso ho avuto 550 preferenze, risultando il più votato tra tutti i candidati del centrodestra e del centrosinistra) ho pieno diritto a ribadire la linea politica della Lega, che la stessa Aida Romagnuolo ha voluto adottare alle elezioni regionali: nessun consigliere uscente in lista.

Io sono di Campobasso, vivo ed insegno a Campobasso, sono Consigliere comunale a Campobasso, sono stato il più votato alle elezioni regionali a Campobasso. Porto in dote alla Lega la mia onestà, le mie competenze politiche e professionali e i mie voti.

Non conosco Martone, non so chi sia. Non so quali meriti gli siano stati riconosciuti per ricevere questo incarico.

So chi sono io. E non parlo a titolo personale, ma a nome delle tantissime persone che mi hanno votato. Continuerò a lottare per Campobasso nella Lega. Con buona pace di chi fa finta che io non esista perché forse teme le mie capacità e la mia trasparenza”.

 

Samnium

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli