L’autovelox di Macchia è legittimo. E ne potrebbero arrivare anche altri

L’autovelox di Macchia d’Isernia è legittimo, sia quanto alla collocazione sia in relazione alla pericolosità della strada: lo afferma la Prefettura di Isernia.

Da palazzo di governo è stata recentemente analizzata in occasione della riunione della Conferenza provinciale permanente convocata per stabilire i contenuti del nuovo decreto

che l’Ufficio territoriale del Governo di Isernia si accinge a varare. Decreto con cui saranno individuati i tratti di strade ‘a rischio’, in cui è possibile rilevare le infrazioni dei limiti di velocità attraverso apparecchi per la misurazione elettronica senza necessità di contestazione immediata. Durante l’incontro (svoltosi alla presenza dei vertici provinciali delle Forze di Polizia, della Sezione Polizia stradale di Isernia, di Anas, Aci, Pra e dei rappresentanti delle amministrazioni comunali interessate) erano stati esaminati i contenuti della relazione elaborata dagli organi tecnici competenti relativa ai dati sull’incidentalità stradale dell’ultimo quinquennio con lo scopo di giungere, nel più breve tempo possibile, all’emanazione di un nuovo decreto in sostituzione del precedente, datato 2010.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *