Il “Robodrum” dell’Itis Marconi di Campobasso si aggiudica il Maker Faire alla Fiera di Roma

L’associazione di molisani a Roma “Forche Caudine” sempre attenta a quello che accade nella capitale per il “made in Molise”, rende noto che nello scorso weekend l’Itis Marconi di Campobasso ? stato il?protagonista assoluto nell?area riservata a 56 scuole della mostra ?Maker Faire?, la kermesse di tre giorni sull?innovazione di scena alla Fiera di Roma, con un robot?umanoide che suona la batteria. ?Il “Robot Drum”, sviluppato dall’istituto del capoluogo , s?? imposto tra le scuole partecipanti nella votazione in fiera, consentendo al suo team molisano di sviluppatori di aggiudicarsi una stampante 3D.

?Si votava presso lo stand di un quotidiano romano ? raccontano dall?associazione dei corregionali che vivono nella Capitale. ?Per? ci siamo subito resi conto che l?istituto di Campobasso non era inserito nel form, per cui lo abbiamo segnalato agli organizzatori. Al termine dei tre giorni il Molise s?? imposto, surclassando una scuola di Rieti che sembrava favorita?.

Il ?Robodrum? ? la terza variante del complesso musicale creato dagli studenti dell?Istituto tecnico del capoluogo molisano. Dopo i robot suonatori di piano e chitarra, andati in scena nelle due precedenti edizioni della manifestazione (all?universit? ?La Sapienza? di Roma) sempre con la firma della scuola di Campobasso, ? stata la volta del batterista che ha garantito la vittoria all?istituto molisano. Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un semplice sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *