Il docufilm “Terra Bruciata!” in scena al Maestoso il 5 maggio

50k visualizzazioni

CAMPOBASSO. Arriverà sabato 5 maggio, al cinema Maestoso, il film-documentario di Luca Gianfrancesco “Terra Bruciata!”. La proiezione della pellicola è prevista alle ore 20.00 alla presenza del regista, del cast e di alcuni storici. Una pagina inedita del racconto resistenziale e dell’invasione nazista, in occasione del 25 aprile e del 75esimo anniversario dell’armistizio avvenuto l’8 settembre 1943. Un capitolo di storia poco approfondito, caratterizzato dal dramma delle violenze naziste perpetrate nelle terre di lavoro del nord della Campania e delle ribellioni all’esercito tedesco da parte della popolazioni. Il documentario in chiave fiction – interpretato da attori del calibro di Lucianna De Falco, Antonio Pennarella, Paola Lavini e Mino Sferra – narra le testimonianze di chi c’era. Tra tutti quella di Graziella Gasparro, che ha lottato per far conoscere a tutti la strage di Conca della Campania del 1 novembre ’43, oppure quella di Ziva Modiano, memore della solidarietà del piccolo centro di Tora, dove la cittadinanza riusci a salvare 53 concittadini ebrei.
Un racconto che pone la lente d’ingrandimento su argomenti molto spesso sottratti all’attenzione generale e che arricchisce la storia dell’identità del sud, troppe volte non compresa nelle dinamiche unitarie del Paese. Il film, prodotto da Mediacontents production e distribuito da Istituto Luce Cinecittà conta sul contributo di Itabc CNR e di una numerosa rete di comuni campani. Fondamentale, inoltre, è stato la consulenza storica di Giuseppe Angelone, che ha svolto uno studio di tre anni sulle dinamiche della violenza nazista nel casertano.

P.G.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *