Il famoso vignettista Vauro a Pietracatella per il premio De Andrè

Smeralda

Si è svolta ieri a Pietracatella la premiazione dei vincitori della IV edizione del Premio letterario nazionale De Andrè, organizzato dall’Associazione culturale “Crêuza de mä – Pietracatella”, all’interno di una giornata dedicata alla riflessione sul senso di libertà (tema del concorso) insieme al famoso vignettista Vauro Senesi.

Alla giornata hanno presenziato il Presidente della Regione Molise Donato Toma, invitato a premiare il vincitore della sezione narrativa- categoria adulti, e il Sindaco di Pietracatella Luciano Pasquale,i quali hanno riconfermato l’importante apporto di iniziative culturali come quella del Premio letterario per promuovere il territorio ed offrire una visione del Molise che possa far apprezzare appieno le bellezze artistiche e naturalistiche, oltre alla capacità propositiva e di respiro nazionale come quella portata avanti fino ad oggi dagli organizzatori del concorso.

“Com’è che non riesci più a volare…” il motivo tratto dalla Canzone dell’estate di F. De Andrè – e tema del concorso – ha accompagnato l’intervento di Vauro Senesi per il quale la conoscenza, le testimonianze, il patrimonio e l’eredità culturale sono fondamentali per creare consapevolezza, identità e comunità civica: valori che ci permettono di abbattere i muri dell’ignoranza, di poter creare ponti, favorire aperture e ottenere quelle condizioni che ci permettono di volare.

ELENCO VINCITORI

Categoria Adulti

Sezione Narrativa

  1. Il quaderno – di Giulia Seri (Roma; 1988)
  2. Sfumature – di Lisa Laffi (Faenza; 1981)
  3. L’abitacolo  – di Angelica Calabrese (Isernia; 1993 – viene da Bojano, CB)

Sezione Poesia

  1. Qui – di Francesca Dejas (Oristano; 1979)
  1. Esistenza sotterranea  – di Daniela Ricci (Napoli; 1983 – viene da Napoli)
  2. Vie di fuga – di Zimotti Maria (Cagnano Varano (FG); 1967)

 

Categoria Studenti

Sezione Narrativa

  1. Il luogo che non esiste – di Giuliano Cirucci (Campobasso, 2001; Liceo classico “M. Pagano”)
  2. Le ali di Sveva – di Gioele Di Tommaso (Campobasso, 1999; Liceo artistico “G. Manzù”)
  3. Il castello fra le nuvole – di Coppo Chiara (Voghera (PV), 2002; Liceo A. Volta – Castel San Giovanni (PC)

 

Sezione Poesia

  1. Favola di un mondo morente – di Alexander Triboi (Moldavia, 1998; ISIS Ciuffelli-Einaudi Todi – Perugia)
  2. Anima libera – di Claudia Sbardi (Vasto (CH), 2001; Istituto Superiore Larino
  3. EX AEQUO: Avrei – di Francesco Messina (Campobasso, 2000; Liceo classico “M. Pagano”)      Strascico  – di Andrea Baiocco (Avezzano (AQ), 2000; Liceo Scientifico Marco Vitruvio Pollione – Avezzano)

 

Menzione Giuria Popolare

Categoria Adulti

Sezione Narrativa

Sophia – di Adriana De Leonardis (Lanciano, 1948)

 

Sezione Poesia

Il mio canto libero – di Rosanna Ricciardi (Campobasso, 1965)

 

Categoria Studenti

Sezione Narrativa

Vento di libertà – di Arianna Bianchi (Bergamo, 2002; ISISS Giovanni Maironi da Ponte – Bergamo)

 

Sezione Poesia

Animo alato – di Maria Teresa D’Anello (Termoli; Liceo classico “G. Perotta”)

 

Smeralda

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli