Il 27 novembre i lavoratori della Seac incroceranno ancora le braccia

Nuovarreda

Faisa-Cisal, Filt-Cgil, Uilt e Ugla proclamano lo sciopero nel settore del trasporto pubblico urbano il prossimo 27 novembre. I dipendenti della Seac tornano ancora una volta a protestare a seguito del mancato accordo tra l’amministrazione comunale e la società di trasporto pubblico che vede ancora in auge la procedura di licenziamento per i 10 autisti. Una storia senza fine quella della Seac che solo in apparenza sembrava essersi risolta, ma che invece costringe sindacati e lavoratori a un terzo sciopero.

La società comunica che il servizio sarà comunque garantito dalle ore 5,17 alle 8,17 e dalle ore 13 alle ore 16 di lunedì 27 novembre.

 

 

Pma

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli