I Talami e i Misteri uniti in gemellaggio

I Talami di Orsogna e i Misteri di Campobasso uniti per essere riconosciuti come Patrimonio dell’Unesco

Nella conferenza stampa tenutasi questa mattina presso la Sala D’Ascanio del Palazzo del Consiglio Regionale di Pescara, è stato presentato il progetto turistico e culturale che vede uniti il Comune di Orsogna (Chieti) e il Comune di Campobasso per il riconoscimento come Patrimonio immateriale dell’Unesco dei rispettivi eventi tradizionali, i Talami e i Misteri, già riconosciuti dal Ministero del Turismo come Patrimonio d’Italia per la Tradizione.

Il sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, e il vice-presidente del Consiglio Regionale, Lucrezio Paolini, che sostengono con dedizione il progetto, puntano alla promozione delle identità culturale e tradizionale dei luoghi, possibile grazie all’acquisizione di una maggiore risonanza da parte degli eventi.

Per questo stanno lavorando al progetto di legge inerente il Patrimonio immateriale, per creare le possibilità di accesso ai fondi europei e rilevare l’importanza di queste manifestazioni.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche Maurizio Varriano, coordinatore di Borghi d’eccellenza, e Gennaro Petrecca, critico d’arte.

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *