Gli rubano il Banco Posta e gli prosciugano il conto

VENAFRO. Gli rubano la carta di credito Banco Posta e gli sottraggono 2.400 euro sul conto corrente. Una cosa è certa e i dati nazionali parlano chiaro: i casi di furti di bancomat negli ultimi mesi sono aumentati. Il sistema più diffuso per svuotare un conto, spiegano gli esperti, resta la clonazione della carta direttamente allo sportello, tramite un dispositivo detto skimmer, inserito nelle fessure dove s’infilano le carte stesse, e in grado di carpire i codici segreti. L’episodio che vi stiamo per raccontare ha dell’incredibile ed è avvenuto pochi giorni fa ai danni di un noto commerciante del posto. La vittima aveva da diverso tempo depositato su un conto Banco Posta la somma di 2.400 euro quando, poco tempo dopo, mentre si trovava fuori regione, il commerciante si reca al più vicino Postamat e tenta di prelevare ma, dopo diversi tentativi, gli viene negato il prelievo. Decide perciò di entrare nell’ufficio postale e fare richiesta di estratto conto per indagare e controllare le ultime operazioni effettuate. Ed ecco la magra sorpresa: sul conto non vi sono soldi, perché su quel numero di conto, sono già stati effettuati precedentemente dei prelievi e a sua insaputa. Sconvolto dell’accaduto, si reca dai Carabinieri per sporgere denuncia. Dopo una serie d’indagini, i militari hanno scoperto i vari prelievi effettuati, equivalenti a quattro: due presso il Postamat di Sesto Campano, uno presso il Postamat di Pozzilli e l’ultimo presso il Postamat di Cassino e tutti da 600 euro. L’indagine dei carabinieri è andata avanti per diverso tempo e dopo l’arrivo dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, gli investigatori tentano di risalire al delinquente di turno che, sicuramente, a breve sarà individuato, processato e condannato dalla magistratura. Cast  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *