Giovane mamma muore all’ottavo mese di gravidanza: donati gli organi. Salva la bimba

Una tragedia finita sui media di tutta Italia e che riguarda direttamente la provincia di Isernia. Si tratta della morte di una trentunenne, I.S., compagna di O.P. un giovane di Vastogirardi che vive e lavora a Torino. I due ragazzi aspettavano di veder nascere la propria bambina, ma il destino ha deciso di colpirli crudelmente. Una vita se n’è andata, un’altra ha visto la luce. È’ successo all’ospedale Maria Vittoria di Torino, quando è arrivata in ambulanza una donna di 31 anni colpita da emorragia cerebrale, probabilmente innescata da una malformazione congenita: condizioni gravissime, una condanna senza appello. Una donna, oltretutto, incinta all’ottavo mese. Si trattava di una di quelle situazioni in grado di impressionare anche i medici più esperti. Due vite in ballo: quella della madre, ormai esile come la fiamma di una candela, e quella della creatura che custodiva nel suo ventre. Angoscia, pena, dolore: poi la decisione di tentare il tutto per tutto per salvare almeno la piccola, protetta da un corpo che stava spegnendosi. Da quel momento in sala operatoria è partita una maratona che si è conclusa il giorno stesso con la nascita della bimba, ottenuta ricorrendo al cesareo d’urgenza. È ricoverata in terapia intensiva neonatale: è viva e sta bene. Purtroppo per la mamma non c’è stato niente da fare: diagnosi di morte cerebrale, nella tarda serata è terminata l’osservazione. Il suo compagno di vita e i suoi cari hanno disposto la donazione degli organi. Nelle prime ore di ieri molte vite sono state salvate grazie alla capacità dei medici e prima ancora alla generosità di una famiglia che, seppur sprofondata in una tragedia senza fine, ha avuto la forza e la lucidità di guardare più in là: a chi aspettava un organo per continuare a vivere. La piccola, 32 settimane di gestazione e 1600 grammi di peso, è in buone condizioni nella Terapia Intensiva Neonatale. La notte scorsa per il prelievo d’organi hanno lavorato diverse équipe: Città della Salute (cuore, polmoni, reni) e cute (Cto), un’équipe milanese per fegato, gli oculisti del Maria Vittoria per le cornee.

(foto web)

 

 

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *