Giornata Mondiale della Salute, ospite Mina Welby a Isernia

50k visualizzazioni

CAMPOBASSO. Sarà celebrata sabato 7 aprile nella sala congressi dell’auditorium Unità d’Italia di Isernia la Giornata Mondiale della Salute, i cui temi sono stati presentati oggi a Campobasso negli spazi dell’Incubatore Sociale. Patrocinato dal Comune di Isernia, l’evento è stato promosso dal Forum regionale della salute e dall’associazione “Isernia Beni Comuni”, anche se sarà più vasta la partecipazione della società civile molisana dato che i temi affrontati non riguardano soltanto la critica al processo di privatizzazione della sanità pubblica, ma anche la qualità della vita, del lavoro e dell’istruzione pubblica. Ospite dell’evento sarà Mina Welby, presidente dell’associazione Luca Coscioni, che interverrà per testimoniare l’importanza delle scelte di cura in vita e delle possibilità della legge sul biotestamento da parte delle amministrazioni comunali sensibili alle tematiche. All’iniziativa interverranno anche l’Associazione “Mamme per la salute e l’ambiente onlus Venafro” sull’inquinamento ambientale della piana venafrana, Oriana Leone dell’Unione degli Studenti del Molise, sul tema “Istruzione e disuguaglianze”, Daniela Pietrangelo su “La precarizzazione del lavoro come fattore di rischio della salute”, Giuseppe Notartomaso su “L’acqua: il primo dei beni comuni” e infine il dottor Italo Testa “L’esperienza del Forum nel contrasto alla privatizzazione del Servizio sanitario regionale”. L’iniziativa del 7 aprile è propedeutica alla costituzione del Comitato Nazionale Sanità, prevista il 14 aprile a Napoli, che presenterà ufficialmente il suo programma per l’attuazione dell’art. 32 della Costituzione e per una sanità pubblica, gratuita e di qualità. In particolare, il Forum regionale per la salute parteciperà alla presentazione pubblica della delibera comunale che ufficializza la nascita della Consulta Popolare per la Salute nella città di Napoli, scritta sulla spinta delle lotte dei comitati locali, per verificare “lo stato di salute” degli ospedali (intesi come strutture, personale impiegato, pazienti, efficienza e copertura territoriale) e trovare soluzioni per fare fronte agli effetti disastrosi della crisi, che proprio nel settore della sanità pubblica continua a mostrare conseguenze gravi in tutto il Paese.

 

 

Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *