A Gambatesa 2 milioni per riqualificazione aree urbane degradate

Venditti

“Vince la nostra progettualità! La storia del nostro paese ora può davvero cambiare!!!”.

Esulta il Comune di Gambatesa che, aderendo al bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri con un progetto di riutilizzo di un immobile, ha ottenuto un finanziamento di 2 mln di euro per ristrutturare la vecchia scuola ed erogare servizi sociali innovativi. “Forse – commentano dal Comune fortorino – è il finanziamento più alto mai ricevuto dal Comune nella sua storia”. Entusiasta il primo cittadino, Carmelina Genovese, su invito della sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi,  lunedì 13 novembre, ha partecipato alla cerimonia svoltasi a Palazzo Loggia a Brescia, presso il salone Vanvitelliano, dove le è stato consegnato il suddetto finanziamento previsto dal “Piano Nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”. Un Molise che emerge a livello nazionale con il 19° posto del Comune di Gambatesa nella graduatoria del concorso bandito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la concessione di risorse destinate alla riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate (annualità 2015). Un risultato eccellente, considerato che dei 451 progetti in concorso, solo 46 sono stati ammessi a finanziamento, con importanti capoluoghi di Regione e Provincia, quali Livorno, Bologna, Roma, Venezia, Foggia, ampiamente distanziati in classifica dalle posizioni beneficiarie.

L’articolo integrale sull’edizione cartacea del Quotidiano in edicola domani.

 

 

 

 

Venditti

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli