Gallerie al buio sulla SS 158, monta la protesta degli automobilisti

App Quotidiano Popup

ISERNIA. Si è scatenata sui social la polemica di automobilisti e motociclisti contro la mancanza di illuminazione in alcune gallerie della provincia di Isernia, soprattutto sulla statale 158 del Volturno. Molte le segnalazioni che parlano dei pericoli derivanti dal percorrere una galleria al buio.

Una galleria non illuminata crea una situazione di perenne pericolo per chi ogni giorno è costretto ad attraversarla. Da più parti si chiede un intervento immediato per ripristinare le più elementari condizioni di sicurezza al fine di evitare possibili tragici incidenti. C’è preoccupazione in vista del primo esodo estivo che determinerà un considerevole aumento del traffico su tutte le principali arterie provinciali.

Il rischio incidenti sarà più elevato e l’unico modo per garantire maggiore sicurezza è quello di dotare le gallerie di un sistema di illuminazione efficiente. Alcuni incidenti che si sono verificati in questi giorni potrebbero essere legati proprio a questa situazione che si protrae da tempo.

 

 

 

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Una risposta su “Gallerie al buio sulla SS 158, monta la protesta degli automobilisti

  1. DOMENICO

    Stessa situazione anche nella galleria di Macchia d’Isernia e nelle due prima di Isernia NORD. Tra l’altro se non ricordo male qualche anno fa erano stati fatti lavori di adeguamento nelle predette gallerie. Sono due o tre mesi in queste condizioni

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *