Gallerie al buio, riunione in Prefettura per sollecitare intervento di Anas e Provincia

Unimol

ISERNIA. Si è tenuta, presso il Palazzo del Governo, sotto la direzione del Viceprefetto Vicario, Laura Scioli, una riunione per fare il punto sullo stato della sicurezza delle gallerie della rete viaria provinciale, mediante l’approfondimento dei vari aspetti di interesse verificando, in particolare, la presenza ed il funzionamento di impianti di illuminazione all’interno delle stesse.

L’incontro, cui erano presenti i vertici provinciali delle Forze di Polizia ed i responsabili dell’Anas e del Settore Viabilità e Trasporti dell’Amministrazione provinciale di Isernia, è stato preceduto, nei giorni scorsi, da riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e del Comitato Operativo per la Viabilità, all’esito delle quali la Prefettura ha provveduto a sensibilizzare gli enti preposti alla manutenzione, richiamando l’attenzione circa l’importanza di un celere avvio dei lavori di manutenzione e dell’adozione, nelle more dell’ultimazione degli stessi, di idonea cartellonistica stradale.

Il rappresentante dell’Anas, nel premettere ed evidenziare che i danni del maltempo hanno generato problemi alle cabine di trasformazione, rendendo in alcuni casi lunghe e complesse le riparazioni, ha garantito una costante attività di manutenzione degli impianti, i cui lavori sono già partiti dal 25 giugno.

Anche la Provincia di Isernia ha puntualizzato che è rilevante l’impegno diretto al miglioramento dei complessivi aspetti correlati alla percorribilità in sicurezza delle gallerie mediante l’adozione di appropriati interventi quali, tra gli altri, l’eliminazione del ristagno delle acque sul piano viario e la prevenzione nella formazione delle stalattiti sulle volte.

Il Vicario, nel prendere favorevolmente atto dello sforzo profuso dagli enti gestori con gli interventi di manutenzione in essere, insieme alle Forze di Polizia presenti, ha rivolto l’invito agli utenti della strada di adottare sempre la massima prudenza, nel pieno rispetto delle norme vigenti e della cartellonistica apposta.

 

 

 

 

 

Unimol

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli