Furto in gioielleria a Cassino, coppia di molisani in manette

Safety consulting

CASSINO – Una misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari è stata eseguita, ieri mattina, dalla Polizia di Cassino nei confronti di una coppia di Venafro per un furto avvenuto in una gioielleria della cittadina laziale. Furto il cui valore ammonta a circa 40mila euro. A riportare la notizia, nella giornata di ieri, agenzie di stampa e organi d’informazioni, tra i quali anche l’AdnKronos e il sito online del quotidiano La Repubblica. I fatti risalgono alla fine del mese di giugno scorso, quando – in base alla ricostruzione degli investigatori – i due giovani, entrambi di 23 anni, avrebbero fatto il proprio ingresso nella gioielleria della cittadina del Frusinate. Alla commessa avrebbero spiegato di voler vedere alcuni preziosi perché dovevano fare un regalo per una comunione. Si sarebbero così fatti mostrare numerosi rotoli contenenti gioielli in oro, fino a che sul bancone della gioielleria non erano stati posizionati diversi raccoglitori. A quel punto, stando alla ricostruzione effettuata in seguito alle indagini, la ragazza avrebbe approfittato di un momento di distrazione della commessa per infilare in borsa tre rotoli di monili, per un valore di 40mila euro. Non appena ci si è accorti della sparizione dei preziosi, è stata sporta denuncia alla Polizia di Stato. Le indagini sono state portate avanti dagli uomini del Commissariato di Cassino, diretti dal vice questore aggiunto Alessandro Tocco. Gli investigatori sono partiti dai filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza presenti nel negozio di preziosi, e sono così risaliti all’identità della giovane coppia. Si tratta, come riportato dagli organi d’informazione, di un giovane e una giovane originari e residenti a Venafro. Nei loro confronti il procuratore capo della Procura di Cassino, Luciano D’Emmanuele, ha richiesto la misura cautelare dei domiciliari, concessa dal Gip Massimo Lo Mastro. Quando gli agenti si sono recati presso l’abitazione della coppia per dare esecuzione alla misura, hanno perquisito la casa, dove hanno rinvenuto e sequestrato i vestiti che i due avrebbero indossato nel filmato delle videocamere della gioielleria.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *