Furti nelle scuole, la Polizia chiude il cerchio

Assitel Service

Che la Polizia di Campobasso avesse imboccato la pista giusta nelle indagini relative ai diversi furti perpetrati ai danni degli istituti scolastici cittadini lo si era capito già nei giorni scorsi quando, a poco a poco, grazie ad un certosino lavoro di ricostruzione dei fatti, era stata ritrovata quasi completamente la refurtiva asportata dalle scuole: soprattutto personal computer.

La novità di oggi è che grazie al determinante aiuto della sezione della Scientifica in collaborazione con la Squadra Mobile si sarebbe risaliti agli autori di almeno uno dei furti (ma potrebbero essere gli stessi per tutti), quello ai danni della scuola Primaria “D’Ovidio” di via Roma nel febbraio scorso. Si tratterebbe di due giovani: un campobassano e un amico residente nel capoluogo ma di origini foggiane. Sembrerebbe chiuso, dunque, il cerchio di indagini immediatamente avviate dalla Polizia di Campobasso e portate avanti in maniera scrupolosa e attenta per raggiungere l’obiettivo di assicurare alla giustizia gli autori dei tanti furti verificatisi negli ultimi mesi nelle scuole del capoluogo.

  Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *