Forti temporali, allerta della Protezione Civile

Cento Carati

L’intesa perturbazione che ha interessato prepotentemente l’Emilia Romagna e la Toscana, facendo cadere i primi fiocchi di neve anche a Bologna, sta per raggiungere anche il medio Adriatico. Un’intesa fase di maltempo che, oltre a portare un repentino calo termico determinerà nevicate di una certa consistenza sull’Appennino molisano intorno ai 1200/1300 metri di quota. Tra oggi e domani – scrivono gli esperti di meteoinmolise il vortice di bassa pressione si approfondirà sui mari meridionali e il maltempo sulla nostra regione assumerà connotati tipicamente invernali con venti forti, temporali, mare in burrasca e nevicate in montagna. Nubi in progressivo aumento a partire dal pomeriggio di oggi con deboli piogge intermittenti. Dalla sera forte peggioramento delle condizioni meteorologiche con rovesci anche a carettere temporalesco e nevicate moderate sull’Appennino. Valutata la situazione, la Protezione civile della Regione Molise ha diramato un’allerta meteo con conseguente livello di criticità idrogeologica e idraulica di colore Giallo a partire da oggi pomeriggio e per le prossime 24/36 ore. L’avviso riguarda l’intero territorio regionale per piogge e temporali che potranno avere anche forte intensità, soprattutto nella parte orientale e centrale del territorio molisano. La Protezione Civile raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, come previsto anche dai piani comunali.

Vuoi ricevere questa ed altre notizie direttamente sul tuo cellulare? Semplice! Invia il testo NEWS SI con un normale sms al nostro numero +39 3201122791 e riceverai quotidianamente sms informativi gratuiti per essere aggiornato in tempo reale sulle principali notizie della regione. Inoltre sempre a questo numero potrai inviarci segnalazioni foto/video di qualsiasi natura tramite WhatsApp

Vuoi accedere al contenuto completo di tutti gli articoli del miglior quotidiano d'informazione del Molise?


Già abbonato? Accedi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *