Fiat, al via nuove assunzioni

Cucine store

La produzione del motore V6 va a gonfie vele e la Fiat di Termoli ha comunicato che procederà con l’assunzione di 35 lavoratori interinali. Ancora buone notizie dallo stabilimento di contrada Rivolta del Re. Il piano che era stato annunciato da Sergio Marchionne nel corso della sua visita a Termoli in occasione dei 30 anni del motore Fire, infatti, sta dando i suoi frutti considerando che già da qualche mese presso lo stabilimento termolese si sta procedendo con l’assunzione di nuovo personale. L’ultima tornata di assunzioni è stata decisa dal comitato esecutivo di Fca e così l’azienda “dopo ampia e approfondita discussione – rendono noto i rappresentanti della Uilm provinciale – l’azienda ha comunicato che grazie all’aumento della capacità produttiva del motore V6 si procederà all’assunzione di altri 35 lavoratori interinali già dai prossimi giorni. Questo aumento di capacità produttiva riguarderà la lavorazione V6 e cam carrier che passeranno ai 20 turni, mentre la Ute 105 passerà a 10 turni. La notizia dei nuovi ingressi viene appresa con soddisfazione dalla Segreteria Territoriale Uilm-Uil , perché in un momento storico così difficile per l’occupazione ci sono fortunatamente ancora realtà che creano sviluppo. Da parte nostra, lavoreremo fin da subito per creare le condizioni affinché si stabilizzino i tanti lavoratori interinali presenti all’interno dello stabilimento”. Già nei mesi scorsi la Fiat aveva deciso di assumere nuovi dipendenti, spesso ‘pescandoli’ anche tra i giovanissimi delle scuole bassomolisane. E adesso questa nuova possibilità di lavoro in un momento di crisi economica non indifferente per la regione dove, però, la Fiat si conferma essere una delle realtà produttive più importanti del basso Molise.

 

Cucine store

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli